Giuseppe Micello (2012 - 2015) ©

Giuseppe Micello (2012 - 2017) ©
- Consultant Member of Commission G1, Binary and Multiple Star Systems (ex Commission 26) "International Astronomical Union" - IAU
- Editor of BolSD (Il Bollettino delle Stelle Doppie)

giovedì 26 gennaio 2012

Comunicato - Announcement

"Il Bollettino delle Stelle Doppie" pubblica articoli su qualsiasi aspetto dell'astronomia e che coinvolgono stelle doppie e sistemi multipli, fatti dagli astrofili.
 ---------------------
"Il Bollettino delle Stelle Doppie" publishes articles on any aspect of astronomy that involving double stars and multiple systems made by amateurs.
 ---------------------

La pubblicazione del primo numero del Bollettino avverrà, in base agli articoli ricevuti, ad Aprile  2012.

The first issue of journal "Il Bollettino delle Stelle Doppie" will be published in April  2012.

martedì 24 gennaio 2012

Progetto Stellarum Duplicium. Nuovo giornale periodico "Il Bollettino delle Stelle Doppie".



Io e alcuni astrofili appassionati di stelle doppie, abbiamo il piacere di presentarvi un progetto, forse molto ambizioso, che occupa i nostri pensieri già da un po'.
Come dice il titolo della discussione, stiamo avviando un progetto di misurazione sistematica e studio regolare dei sistemi doppi e multipli.

L'idea è quella di creare un gruppo di lavoro italiano analogamente a quanto già esistente in altri paesi (per esempio il gruppo di "El Observador de Estrellas Dobles").

Perchè diciamo che è un progetto ambizioso? Semplicemente perchè vorremmo dare un carattere rigoroso al progetto stesso e raccogliere intorno ad esso gli astrofili italiani (e non solo) che si interessano di stelle doppie.

domenica 22 gennaio 2012

Una nuova doppia nel Toro. Di Juan Lendínez Moral

Juan Lendínez Moral, nel numero 8 di El Observador de Estrella Dobles, ha pubblicato un articolo interessante dove ha individuato, nella costellazione del Toro, una nuova doppia le cui componenti hanno un moto proprio comune.
La nuova doppia, al momento, è in attesa di essere catalogata e ufficializzata dal WDS.

Le coordinate sono: 03 51 00.78 +14 13 39.8. Le magnitudini sono di 13,9 e 15,2 con un angolo di posizione di 319,1° e un distanza di 29,18".

L'articolo presentato da Juan Lendínez Moral si trova a pagina 112 del numero 8 di El Observador de Estrlles Dobles.
http://www.infoastro.com/dobles/oed8.pdf

Bian D. Mason in un articolo del OED numero 8.

A pagina 12 dell'ultimo numero di "El Observador de Estrellas Dobles" (vol. 8) Brian D. Mason, uno dei principali curatori del Washington Double Star Catalog (United States Naval Observatory), interviene sul lavoro svolto fino ad oggi dall'USNO, sulla catalogazione e osservazione delle stelle doppie.

Tratto dall'articolo:

[Il Washington Double Star è stato Ufficializzato come "Catalogo Generale delle Stelle Doppie", dalla Commissione 26 dell'Assemblea Generale nel 1964 (IUA, 1966). Al 1° ottobre 2011, il WDS contiene 817.749 sistemi binari. La disponibilità di Aladin, poi, ha portato un grande vantaggio per gli osservatori e le visite di routine sono circa 100.000 visite al mese.]....... [C'è stato un notevole sforzo per individuare le coppie come fisiche o otticiche. Dei circa 102.000 sistemi binari contenuti nell'ultima versione principale del catalogo (2006,5), l'1,3% sono state identificate come ottico e l'1,8% come fisiche.

venerdì 20 gennaio 2012

Appunti #1... Kuiper 15.

Un pò di tempo fà, ho osservato questa bella doppia nella costellazione del Toro.
Negli atalnti stellari viene denominata 31 Tauri. Il Washington Double Star Catalog, invece, la cataloga come Kuiper 15 (WDS:03520+0632).

Si tratta di una doppia abbastanza stretta, con componenti bilanciate e con magnitudini visuali di 6,3 e 6,6.

Dai miei appunti:

"27 Novembre 2011.

Seeing: 6 della scala di Pickering. 
Trasparenza: buona. 
Telescopio: Maksutov-Cassegrain 150/1800.
Oculare: ortoscopico di Abbe 5mm.
Doppia molto difficile. Al limite strumentale con i suoi 0,8" di separazione. Diciamo che il seeing non ha aiutato molto in quel momento, rilevando a 360x un allungamento con, a tratti, dischi perfettamente a contatto.
Spero di riosservarla con un seeing migliore."

giovedì 19 gennaio 2012

40 Eridani B: una "Nana Bianca" speciale.

Una delle imprese più difficili per noi "osservatori di doppie", è l'osservazione visuale delle Nane Bianche presenti spesso in molti sistemi binari. Il motivo principale è che essendo molto piccole, sono anche poco luminose.
Le più famose, come sapete, sono Sirio B e Procione B, che fanno parte dei rispettivi sistemi binari. Benchè abbastanza luminose (magnitudini di 8,3 per Sirio B e 10,5 per Procione B), queste due stelle sono troppo vicine e praticamente "affogate" nel bagliore delle componenti principali. Per tentare l'osservazione ci vogliono telescopi di almeno 20-25 centrimetri di apertura e notti con seeing eccezionale.

mercoledì 18 gennaio 2012

Bertoglio e Martignoni. I nostri "cacciatori di doppie".

Tra i "caciatori di stelle doppie" italiani c'è senz'altro da nominare, in questi ultimi anni, Alessandro Bertoglio e Massimiliano Martignoni, che hanno pubblicato sul JDSO gli articoi dove sono state presentate nuove coppieoggi presenti nel WDS Catalog.
Alessandro Bertoglio fa parte, oltre dei più importanti forum di astronomia italiani, anche del nostro gruppo Stelle Doppie  su "yahoo gruppi".

El observador de Estrellas Dobles. Una realtà!

Continua l'incessante lavoro della rivista El observador de Estrellas Dobles. Ormai divenuta una realta nel mondo dell'osservazione delle stelle doppie.
Nell'ultimo numero (Numero 8, Gennaio-Giugno), sono presentate numerose misurazioni con nuove componenti e un importante intervento di Brian D. Mason, uno dei curatori del Washington Double Star Catalog.


351 New Common Proper-Motion Pairs from the Sloan Digital Sky Survey

Rafael Caballero (CBL) ha pubblicato sul JDSO V. 8 - N. 1, 1° Gennaio 2012, pagina 58, un bellissimo articolo con la notizia della scoperta di 351 nuove coppie, con moto proprio comune.

Presenta 351 coppie, non catalogate dal WDS, con una separazione sotto i 100 secondi d'arco e con moto proprio maggiore di 70 millisecondi d'arco/anno. Queste coppie sono il risultato di un ampio studio, dove sono state analizzate 96.205 coppie "candidate", utilizzando lo Sloan Digital Survey (SDSS).

Le coppie, sono già state ufficializzate dal WDS. 

http://www.jdso.org/volume8/number1/Caballero_v8_p58.pdf

martedì 17 gennaio 2012

Ufficiale. La nuova componente "E" di STF 2590, entra nel Washington Double Star Catalog

Il Washington Double Star Catalog ha reso ufficiale, nel suo catalogo, la nuova coppia del sistema STF 2590 (WDS:19523+1021) pubblicata nel mio articolo dal Journal of Double Star Observations (Volume 8 Numero 1, Gennaio 2012, pagina 28), con il nome di GMC 1AE.
La mia "prima" stella doppia.....

JDSO Vol.8 Numero 1. Una nuova componente per STF 2590

In una serata di Agosto 2011, durante una sessione osservativa in cui ero impegnato a misurare angolo di posizione e separazione di alcune doppie del catalogo di W. Struve, mi ha incuriosito una bella stella multipla denominata STF 2590, nella costellazione dell'Aquila, ad un paio di gradi a nord di Altair e nelle immediate vicinanze della Omicron AQL. 
Quella sera, operavo con uno Schmidt-Cassegrain da 8 pollici su CG5 e CCD DMK 21AU monocromatica con filtro IR/UV Cut.
Come per ogni doppia da me misurata, e anche per questa, dopo aver acquisito le immagini controllo sempre i dati sia sul
Washington Double Star Catalog che sul Journal of Double Star Observations.